Tag "sdoppiamento astrale"

pagina con l'elenco articoli pubblicati con il tag: sdoppiamento astrale

Nel sogno lucido ho visto l'amore

Nel sogno lucido ho visto l'amore

"Nel sogno lucido ho visto l'amore" è il racconto di un'esperienza astrale cosciente. Non me la sono andata a cercare, ma quella sera ero andato a letto stanchissimo, per cui non feci alcuna pratica o tecnica di quello che viene chiamato OBE o viaggio astrale o sdoppiamento astrale. Probabilmente si trattò di un sogno lucido. Che strane queste cose, mi ritrovo a raccontarle, anche se sotto forma di poesia, e nel contempo a stupirmi di averle avute.... continua a leggere


Falsi maestri

Falsi maestri

Di falsi maestri ne stiamo incontrando molti in questa Era dell'Acquario piena di spiritualità, in questa New Age piena di ricerca interiore, di nuovi modi di alimentarsi in modo più salutare, di medicine naturali, di tecniche di meditazione e di viaggi astrali. Ma è davvero una cosa totalmente negativa incontrare dei falsi maestri?
Come si fa a riconoscere un falso maestro?
Ma soprattutto, chi è il vero maestro?... continua a leggere


◆ Ultimi posts

◆ Argomenti

◆ Tag

acqua alcol amare amica amici amicizia amico amore amore cieco amore universale anima bacio bimbi bottiglia buon natale cane chitarra cielo come suonare coscienza cuore dal vero denaro dimensioni Dio disegno dolce dolore donna donne ego egoismo emarginazione emozioni errore facebook falsità farmaci fb felicità fotocamera frutta fumo illusione innamorarsi internet iphone legno luce luce madre malattia mamma mano mare matita meditazione Mobbing morire morte musica nascere natale notte occhi odio passione pazzo poesia primavera realtà ricordi ritratto salute sdoppiamento astrale sempre sesso socializzare sogni sogno soldi sole solitudine stazione telefonino uno veganismo vegano vegetali vegetariano verdure versi vita

◆ Posts più visti

◆ Su Facebook

StoriePoesie.it su Facebook

◆ Statistiche

Totale visitatori: 534969
Visitatori ora: 2
di cui connessi: 0

Mappa del sito

Le foto e le parole di Claudio Rodolfo Palma