Epitaffio per Claudio: morte e rinascita

Claudio Palma - 22/03/2022 15:30 - Newage, Storie
Epitaffio per Claudio: morte e rinascitaClaudio nacque a Roma quartiere Garbatella nell'agosto 1962, mori a Rio De Janeiro il 21 dicembre 2012. Già, ma allora chi è che sta scrivendo questo articolo se Claudio è morto? Quello attuale è un Claudio nuovo, un Claudio rinato, un Claudio nato nuovamente. Insomma Claudio non è più lui, il precedente Claudio è morto lo stesso giorno che è terminata l'Era dei Pesci ed è iniziata quella dell'Acquario.

E con la nascita dell'Era dell'Acquario è ri-nato un Claudio spirituale, mistico, di quelli bacchettoni che fanno meditazione tutti i giorni, di quelli che lavorano con i propri difetti egoici, di quelli che hanno capito che la fisica quantistica dice le stesse cose del misticismo e spiritualità. Sì, anche il Claudio morto era in qualche modo seguace del misticismo, ma ancora non aveva capito la sua strada, diversamente dal Claudio ri-nato che l'ha capita benissimo.

Ma parliamo del Claudio morto. Fu un esperto informatico, cuoco, musicista, cantautore, poeta, scrittore, disegnatore, videoamatore, amatore, si sforzava per mostrarsi spiritualista o seguace del misticismo.

Studiò per diventare santo ma non ci riuscì, infatti non compì nessun miracolo. Però fu miracolato varie volte tra cui, le più importanti: a 20 anni qualcuno dal cielo lassù gli salvò la vita durante un intervento chirurgico; ebbe salva la vita anche a 38 anni, dopo 7 anni di dialisi che lo stava riducendo ad una larva.

A 16 anni conobbe, in senso biblico, la madre di un suo amico, una donna di 38 anni che lo iniziò ai piaceri del sesso insegnandogli tutto, ma proprio tutto. Claudio ne rimase scioccato, talmente scioccato che tornò a letto con la madre del suo amico per altre 2 volte. Rimase segnato da questi episodi e stette lontano dal sesso per alcuni anni, sin quando intorno ai 23 anni una dolce fanciulla conosciuta ad un concorso pubblico per alcuni posti statali se lo portò a letto, quasi costringendolo.

Claudio realizzò molte opere nel campo dell'informatica, della musica, della poesia, della narrativa, del disegno, quasi tutte rimaste incompiute. Infatti, spesso, gli capitava di iniziare un'opera ma di non portarla a termine. Le uniche opere che portò a termine, alcune delle quali magnifiche, furono le rare trombate che riuscì a farsi con donne che, spinte più dalla fame sessuale che da una reale attrazione per Claudio, decisero di giacersi con lui; alcune di queste memorabili trombate Claudio le ricorderà con nostalgia per molto tempo.

Difficilmente Claudio si innamorava. Ci fu solo una donna della quale lui si invaghì, ma non lo rivelò mai a nessuno, se non alla diretta interessata. Ma fu un amore senza speranza. Giacché nonostante le continue, anche se vaghe, richieste di Claudio lei non gliela volle mai dare... vinta.
Ebbe pochissimi amici, ma veri, anche se lui credette sempre di averne molti. Diede sempre fiducia a tutti, a cani ed a porci, ed era un sognatore poiché quasi nessuno aveva fiducia in lui. Ed alla fine rimase pressoché da solo, come tutti i sognatori, con pochi veri amici che lo sostennero sino alla fine.

Morì di un attacco cardiaco dopo aver fatto l'amore per tutta la notte con una donna all'interno del sambodromo di Rio De Janeiro. Siccome aveva frainteso la profezia dei Maya che, secondo lui, il 21 dicembre 2012 designava la fine del mondo mentre invece segnava solo il termine dell'Era dei Pesci, allora il giorno prima volle divertirsi per una notte con una bella donna. Ma verso le 5 del mattino Claudio si accasciò con la faccia in mezzo alle morbide tette della donna brasileira e spirò.

Secondo il suo desiderio, il suo corpo fu tumulato al cimitero di Père-Lachaise, a Parigi, accanto alla tomba di Jim Morrison (che poi non si è mai capito se sia morto sul serio o no). Una donna misteriosa, probabilmente italiana, durante il funerale portò un bouquet di fiori avvolti da un drappo color carota e lo lasciò sulla sua tomba accompagnati da un biglietto con una dedica e le sue, di lei, iniziali.

Subito dopo Claudio ri-nacque.

Ed ora diciamo qualcosa sul Claudio nuovo. Poco, perché non voglio condizionarlo con giudizi affrettati: è nato da pochi anni ed è ancora in prova. Però però... già si vede che è una persona molto diversa dal Claudio ormai morto. Quello attuale fa spesso meditazione, non proprio tutti i giorni, ma comunque spesso. Lavora molto sul suo miglioramento interiore, è un salutista, non mangia cibi animali e neanche i cosiddetti derivati come formaggi uova mozzarella etc. Mah... contento lui.

Pare che ora si dedichi molto meno al suo lavoro di consulente informatico, in pratica lavora meno col computer e nella sua giornata ha fatto spazio a cose tipo il disegno a mano libera con matite e carboncini, la musica, i libri di newage, volontariato, fisica quantistica e molto altro.

Come sta a donne? Maluccio eh... se ne lascia scappare una dopo l'altra. Se una donna lo insegue lui le trova sempre qualche difetto, alla fine lei si rompe le palle e lo molla. Beh, staremo a vedere dove lo porterà questo sentiero spirituale che ha intrapreso.

Copyright 2022 Claudio Palma - tutti i diritti riservati
Claudio Palma - 22/03/2022 15:30

https://www.storiepoesie.it/newage/epitaffio-per-claudio-morte-e-rinascita/1167

◆ Ultimi posts

◆ Argomenti

◆ Posts più visti

◆ Su Facebook

StoriePoesie.it su Facebook

◆ Statistiche

Visite per questa pagina: 123
Totale visitatori: 654327
Visitatori ora: 2
di cui connessi: 0

Mappa del sito

Le foto e le parole di Claudio Rodolfo Palma