L'alunno e il professore

Claudio Palma - 07/01/2020 15:40 - Storie, Diario, Mobbing
L'alunno e il professoreCi sono persone che sono convinte di possedere la verità su tutto e ti guardano sempre dall'alto verso il basso. Con tali persone mi sento sempre come l'alunno e il professore, al di là dell'età di ognuno. Qualunque cosa dici, ancora prima di terminato di parlare, il "professore" ti fa capire che stai dicendo stupidate, che non è così e quindi il professore ti spiega come in realtà stanno le cose. Sai, parlo di quel tipo di persona che quando parla pensa che dalla sua bocca esca sempre e comunque la verità e gli altri sono tutti imbecilli che non capiscono nulla.

Il professore, dal suo punto di vista, ha sempre ragione lui, anche su cose che non conosce ha la sua opinione e sicuramente è come dice lui. Se anche tu, alunno, spieghi una cosa al professore, gli esponi un fatto e gli dai anche le prove che testimoniano la veridicità di quanto dici, lui il professore ti dice "non ci credo, non può essere" ed è perfettamente inutile che ti affanni a voler mostrare le prove lampanti ed inequivocabili che quello che dici è vero, tanto il professore le ha già bollate come non vere.

Il ragionamento del professore, il modo di porsi davanti alle cose è sempre a senso unico, dalla sua bocca escono parole discorsi ma dalle sue orecchie non entra nulla, anche quando ti permette di parlare apparentemente sta zitto e sembra che ti stia ascoltando ma in realtà sta solamente pensando e rimuginando su quello che dirà appena hai finito di parlare. Insomma, tu puoi parlare quanto vuoi tanto lui non sta ascoltando te che parli ma sta sempre ascoltando la sua mente che non vuole star zitta neanche per un secondo.

Ad esempio, l'ultima volta stavamo parlando di titoli di borsa e lui, il professore, era lì che come un fiume in piena parlava di ETF e di alcuni siti web he mostrano grafici e analisi. Anche io avevo cose importanti da dirgli sia riguardo a come scegliere gli ETF e sia sul fatto che da mesi ho un portafoglio titoli virtuale creato su un sito che gratuitamente mette a disposizione questo servizio e che, sempre virtualmente, i miei acquisti-vendite titoli stavano andando bene. Ma non sono riuscito a dire nulla perché il professore era troppo impegnato a spiegare ed a parlare. Ed alla fine di questa valanga di parole, aveva terminato il tempo a mia disposizione, aveva da fare e se n'è andato via. Ed io alla fine a me comunque m'era passata la voglia di parlare o di tentare di spiegarli alcune cose a mio avviso importanti.
Ovviamente, essendo professore, controlla se hai fatto i compiti! Eh sì, perché se lui ti "consiglia" di fare alcune cose o di controllare qualcosa, devi tenere in conto che i suoi consigli, anche se lui li ritiene semplicemente tali, alla fine sono quasi dei compiti che lui ti assegna e dopo qualche giorno viene da te per vedere se li hai fatti. Il voto? Sì, ti mette anche il voto!

Il problema poi è che quando uno cresce con accanto questo tipo di persone, come il nostro professore nel caso specifico, viene inevitabilmente condizionato a dipendere psicologicamente da loro, tutta la vita e così pure le scelte vengono condizionate da questo tipo di persone. Teoricamente uno è libero di fare o di disfare ma in realtà le proprie decisioni dipendono dal consenso più o meno esplicito di persone come il nostro professore.

Ora, come fare per far cambiare atteggiamento al professore?
Semplice: smettere di fare l'alunno! Perché il professore non cambierà mai atteggiamento, è l'alunno che deve cambiarlo. Sino a quando il professore vedrà in te l'alunno allora continuerà nel suo modo di fare. Ma se smetti di fare l'alunno allora il professore si accorgerà che tu non sei disposto più a recitare quel ruolo ed in tal caso andrà a fare il professore con qualcun'altro.

Copyright 2020 Claudio Palma - tutti i diritti riservati
Claudio Palma - 07/01/2020 15:40

https://www.storiepoesie.it/storie/lalunno-e-il-professore/1143

◆ Ultimi posts

◆ Argomenti

◆ Posts più visti

◆ Su Facebook

StoriePoesie.it su Facebook

◆ Statistiche

Visite per questa pagina: 24
Totale visitatori: 611342
Visitatori ora: 2
di cui connessi: 0

Mappa del sito

Le foto e le parole di Claudio Rodolfo Palma